Close

È Elba Magna il ristorante vincitore della finalissima di UPVIVIUM 2019

Per i primi tre ristoranti classificati e per il miglior produttore della finalissima di UPVIVIUM, tutto il sapere di ALMA, la prestigiosa Scuola Internazionale di Cucina Italiana: giornate di formazione e alcuni volumi della Scuola con il sapere professionale, dal punto di vista tecnico e didattico, della Collana ALMA PLAN. Dunque, nella finalissima che si è svolta oggi pomeriggio a Colorno (Parma) - presso la splendida Reggia ducale, sede di ALMA, nel cuore della Food Valley - la ricetta vincitrice è risultata "Tra sacro e profano" preparata da Elba Magna della Riserva della Biosfera Isole di Toscana.
Il secondo premio è stato assegnato a Cascina di Fiore (Riserva Biosfera Sila), mentre il ristorante Don Pedro di Comano Terme (Riserva Alpi Ledrensi Judicaria) si è classificato al terzo posto.
La menzione speciale assegnata dalla giuria dei giornalisti è per il Podere Conti (Riserva Parco Appenino Tosco-Emiliano) che ha vinto sia il premio stampa sia il miglior prodotto a chilometri zero, Pecorino dell'Azienda Agricola Cavallana. C'è poi un premio per il miglior produttore che è stato assegnato all'azienda Sapori Silani di Alessio per l'anice nero selvatico della Sila - San Giovanni In Fiore (CS), il riconoscimento è stato consegnato dalla responsabile Coldiretti Emilia Romagna Maria Adelia Zana.
Ad annunciare i vincitori il direttore generale di ALMA, Andrea Sinigaglia. Con lui anche Andrea Grignaffini, docente ALMA e componente del Comitato scientifico della Scuola Internazionale di Cucina Italiana, uno dei critici gastronomici più qualificati del nostro tempo, e Giuseppe Vignali direttore del Parco-Riserva Appenino Tosco-Emiliano. 
Due le giurie, una strettamente tecnica composta da docenti ed esperti enogastronomici (Andrea Grignaffini, rappresentante e membro del Comitato Scientifico ALMA, Bruno Cossio e Francesco De Rosa, docenti ALMA, Mario Giannarelli docente I.I.S. di Bagnone, Gino Guglielmi Docente Istituto Portoferraio e Graziaella Cammalleri, I.I.S. Mancini Tommasi di Cosenza), l'altra composta da rappresentanti delle cinque Riserve di Biospera MaB e da giornalisti enogastronomici indicati dalle stesse (Chiara Morando, Manuela Ferrari, Giuseppe Casagrande per la Riserva 'Alpi Ledrensi e Judicaria', Giuseppe Vignali e Giordano Roverato per la Riserva 'Appenino Tosco-Emiliano, Giampiero Sammuri e Valter Giuliani per la Riserva 'Isole di Toscana', Maria Pia Pagliarusco e Mauro Cavina per la Riserva 'Delta del Po', Vincenzo Filippelli e Gianfranco Manfredi per la Riserva 'Sila').

Cinque, come le Riserve di Biosfera MaB (Man and the Biosphere), i ristoranti che, con le loro ricette vincitrici della selezione locale, si sono sfidati: per la Riserva di Biosfera 'Alpi Ledrensi e Judicaria' Pizzeria Ristorante Don Pedro con la ricetta "L'abbraccio caldo della mamma"; per la Riserva 'Delta Po' Ittiturismo in Marinetta con la ricetta "Il risveglio della Laguna"; per la Riserva Appenino Tosco Emiliano Podere Conti con "Appenino in bianco e oro nero"; per la Riserva di Biosfera 'Isole di Toscana' Elba Magna con la ricetta "Tra sacro e profano"; per la 'Riserva Sila' il ristorante Agriturismo Cascina di Fiore con la ricetta "Sotto la neve il pane: pane, zucchero e olio 2.0".
Giuseppe Vignali, direttore del Parco Nazionale Appenino Tosco-Emiliano, da cui è partita l'idea del Concorso enogastronomico a chilometri zero (poi evoluto in UPVIVIUM), evidenzia che "Il valore fondamentale è che le Riserve italiane, possono rappresentare per le altre 700 Riserve del mondo, un buon modello di sostenibilità in quanto in Italia, l'alta densità demografica protratta nei secoli, ha fatto sì che si sviluppasse una tradizione gastronomica che privilegia il riuso dei prodotti e li trasforma in maniera sostenibile.
Infatti, le migliori ricette italiane sono tutte improntate al riuso e il tema di quest'anno, il pane, lo è maggiormente, è l'esempio più eclatante e viene usato in moltissimi piatti". Il prossimo appuntamento, connesso con la cultura del cibo, di tutte le Riserve di Biosfera italiane è a Parigi il 19 giugno presso la sede dell'UNESCO



Richiedi informazioni

Al

Hai raggiunto il limite di caratteri consentiti.

Dichiarazione in merito al GDPR

Il titolare del trattamento dati è Terme di Comano Dolomiti di Brenta Scarl e dichiara che i dati acquisiti tramite il presente form verrà trattato nel seguente modo:

  • è utilizzato per l’evasione dell’attuale richiesta di informazioni/acquisto/iscrizione fino al suo espletamento e per nessuna ulteriore attività.
  • è conservato presso gli archivi aziendali senza data limite, fino a cancellazione autonomamente da parte dell’utente, volontaria da parte del Titolare o su esplicita richiesta di cancellazione da parte dell’utente.
  • è conservato per conto del Titolare da KUMBE, mantainer del Titolare per i servizi digitali, negli archivi cloud e relativi backup a loro volta gestiti in ottemperanza al GDPR per tutta la durata contrattuale con il Titolare -che ne può disporre in ogni momento- e fino a successiva cancellazione.
  • non verrà ceduto ad altri terzi, non verrà utilizzato per campagne di marketing salvo non sia contestualmente autorizzata tale opportunità.
  • verrai profilato in base alle informazioni contenute e il dato potrà essere utilizzato per elaborazione statistica.
  • la policy privacy completa puoi trovarla al link www.upvivium.it/privacy. Per ogni informazione o richiesta puoi scriverci all'indirizzo info@upvivium.it.

Dichiarazione in merito al GDPR

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

  • la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
  • l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
  • l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.
  • la policy privacy completa puoi trovarla al link www.upvivium.it/privacy. Per ogni informazione o richiesta puoi scriverci all'indirizzo info@upvivium.it
Parti, scopri, esplora grazie ad UPVIVIUM!

Lasciati ingolosire da una vacanza "a chilometro zero"!

Le riserve MAB sono nuove motivazioni di vacanza alla ricerca di sapori, profumi, tradizioni popolari culinarie e culturali.

Organizza la tua esperienza in autonomia o richiedi qualche consiglio ed informazione agli enti del turismo.


Come arrivare


Grazie!

Ti abbiamo inviato una email. Per attivare la newsletter clicca sul link che troverai nel messaggio, grazie!

Iscriviti alla newsletter


Dichiarazione in merito al GDPR

In caso di sottoscrizione Newsletter dovrai confermare l’iscrizione per mezzo di mail di conferma inviata all’indirizzo inserito. In tal caso il trattamento prevede:

  • la profilazione dell’utente in gruppi, status, preferenze secondo quanto indicato e dedotto dalle informazioni inviate tramite il form o successiva autonoma profilazione.
  • l’utilizzo del dato per l’invio di comunicazione a mezzo digitale (email, whatsapp) e non (cartaceo) avente scopo informativo/commerciale.
  • l'utilizzo della mail per la generazione di campagne marketing e informative personalizzate, digitali e non.
  • la policy privacy completa puoi trovarla al link www.upvivium.it/privacy. Per ogni informazione o richiesta puoi scriverci all'indirizzo info@upvivium.it
Annulla
Chiudi